CENTRO DIFFUSIONE IMPRENDITORIALE DELLA TOSCANAFormazione
Orientamento al lavoro
Consulenza aziendale
HOME    |    AZIENDA    |    SERVIZI    |    PROGETTI    |    CORSI    |    NEWS & EVENTI    |    CONTATTI    |    INTRANET

Progetto Pilota Leonardo da Vinci REARWINDOW

Transparent qualifications in the engeneering sector

 
Il progetto intende creare dispositivi e strumenti finalizzati alla comparazione dei sistemi di qualifiche nazionali/regionali in area meccanica. In questa direzione, il progetto intende analizzare, confrontare e, laddove inesistenti, ricostruire i descrittivi del lavoro e delle competenze (standard professionali) di un numero determinato di figure professionali del settore meccanico, selezionate sulla base della loro importanza nei diversi contesti produttivi nazionali/regionali (es. perché particolarmente richieste dal mercato del lavoro, ovvero perché particolarmente disponibili, tanto da incentivare fenomeni di delocalizzazione produttiva e generare flussi migratori in entrata o in uscita verso altri paesi della UE). 
Il progetto intende, inoltre, creare un dispositivo per la messa in trasparenza e validazione delle competenze (afferenti all’area meccanica) acquisite in contesti non formali e informali, sulla scorta dei descrittivi del lavoro e delle competenze precedentemente analizzati, comparati e ricostruiti. In questa direzione, sarà possibile fornire contenuti utili alla compilazione di Europass CV, nelle sezioni previste per l’auto-certificazione di competenze tecnico-professionali e trasversali.
 
Nell'ultimo decennio è stata rivolta, a livello nazionale e a livello europeo, un'attenzione crescente alla trasparenza delle qualifiche e delle competenze, a fini accademici e professionali. La mancanza di trasparenza è stata spesso considerata un ostacolo per la mobilità, a fini di istruzione od occupazione, e un freno per lo sviluppo della flessibilità dei mercati del lavoro in Europa; per aumentare e migliorare la mobilità - tra paesi e regioni, settori e imprese, nonché dall'apprendimento al lavoro nella prospettiva della formazione permanente – è fondamentale rendere più trasparenti le qualifiche e le competenze.
 
La normativa fondamentale cui fare riferimento è quella che, nella Decisione 2241/2004/EC del Parlamento europeo e del Consiglio, relativa all'Adozione di un quadro unico comunitario per la trasparenza delle qualifiche e delle competenze (introduzione di Europass), sintetizza l’insieme delle Direttive che dal 1992 in avanti hanno analizzato e modificato il sistema dell’istruzione e formazione professionale.
Avendo quindi Europass come punto fondamentale di riferimento, la presente proposta intende fornire un contributo alla mobilità delle persone, attraverso modelli di lettura delle competenze che consentano la comprensione, e quindi la valorizzazione, dei titoli e/o delle esperienze possedute senza rimetterne in discussione le acquisizioni ritenute valide nel paese di provenienza.
 
Data la diversità dei sistemi educativi europei e dei criteri valutativi, Europass non comporta in modo automatico il miglioramento della trasparenza delle qualifiche e delle competenze. Obbliga però ad iniziare a ragionare in termini di leggibilità, comprensibilità dei diplomi e delle qualifiche rilasciati e delle esperienze sviluppate, ed in tal senso la presente proposta vuole fornire un contributo rispetto alla possibilità di poter descrivere almeno le principali conoscenze/competenze comunque acquisite (a livello formale, non formale e informale) e possedute da una persona in modo da: costruire un processo di riconoscimento/certificazione delle competenze comunque acquisite dalle persone, identificare i dispositivi necessari, implementare un sistema coerente di riconoscimento dei crediti.
 
La proposta vuole quindi rispondere alle esigenze di favorire la mobilità e di contribuire a definire strumenti e modelli di natura metodologica che sostengano lo “Sviluppo di nuove misure e strumenti per descrivere, promuovere e comparare qualifiche e competenze a livello europeo, nazionale e settoriale”.

 

NEWS & EVENTI

Pubblicati i bandi per i progetti "drop out" a Prato

Opportunità per i giovani che hanno interrotto gli studi (con più di 15 anni), sono aperti i bandi per candidarsi ai corsi gratuiti per le qualifiche professionali biennali di:

Operatore Elettronico

Estetista

Acconciatore



leggi tutto…

Pubblicata la graduatoria del corso IFTS LOGICA.MENTE
Comunichiamo che è stata pubblicata la graduatoria di ammissione al corso. Questa è scaricabile dalla sezione del sito PROGETTI > IFTS LOGICA.MENTE
leggi tutto…

Leggi tutte le news

 

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per ricevere le novità comodamente nella tua email.

Iscrizione newsletter

 

CERTIFICAZIONI

Agenzia Formativa Accreditata dalla Regione Toscana cod. FI0039
 
Certificazione Qualità ISO 9001:2008 per attività di Formazione, Orientamento e Ricerca
 
Iscrizione al Registro MIURSTper le attività di Ricerca
 
Accreditiamento Consorzio COOPECO programmi AL INVEST
   
HOME    |    AZIENDA    |    SERVIZI    |    PROGETTI    |    CORSI    |    NEWS & EVENTI    |    CONTATTI    |    INTRANET
CEDIT - Via Giovanni del Pian dei Carpini,34/38- 50127 Firenze - Tel. 055.489597 / 055.4620117 - Fax 055.482942 - cedit@cedit.org
P.iva: 04171020482 - R.I. Tribunale di Firenze n. 55853 - Cap. Sociale Euro 50.000,00 i.v.
© 2006-2007 CEDIT S.cons.rl. - Tutti i diritti riservati - Privacy - powered by QNT Technology