CENTRO DIFFUSIONE IMPRENDITORIALE DELLA TOSCANAFormazione
Orientamento al lavoro
Consulenza aziendale
HOME    |    AZIENDA    |    SERVIZI    |    PROGETTI    |    CORSI    |    NEWS & EVENTI    |    CONTATTI    |    INTRANET

ARTDomotica

Il progetto si propone di intervenire in un contesto di mercato, quello delle applicazioni della domotica, in cui la domanda – sia per il continuo aumento dell’offerta di prodotti/servizi, sia per la maggiore accessibilità in termini economici – appare in continuo sviluppo. L’azione formativa intende fornire alle imprese coinvolte elementi di forte competitività in termini di posizionamento sul mercato, di innovazione tecnologica e di organizzazione, in un contesto di mercato (quello tradizionale dei prodotti/servizi elettrici ed elettronici) che mostra già segni di saturazione.
 
Obiettivi
Con il termine “domotica” si intende, in generale, la progettazione e la realizzazione (ed in sequenza, anche l’installazione e la manutenzione) di sistemi centralizzati per la gestione ed il controllo di impianti e dispositivi installati nelle abitazioni e negli uffici. In tale contesto, l’elemento caratterizzante è rappresentato dall’integrazione dei sistemi impiantistici e dei servizi, in relazione ai bisogni reali degli utenti e ciò configura la domotica come una disciplina ad elevato contenuto tecnologico, che richiede competenze specifiche nei settori dell’automazione, dell’informazione e della comunicazione.
Le piccole e medie imprese, ed in particolare le imprese artigiane, che si affacciano su questo tipo di mercato, si trovano quindi ad affrontare una sfida quotidiana nel settore che riguarda l’impiantistica domestica, intesa anche in termini di piccoli uffici, di apparecchiature e dispositivi di elevata tecnologia.
La disponibilità di dispositivi tecnologici, che solo qualche tempo fa erano riservati ad una fascia elevata di consumatori, si sta sempre più espandendo, anche a causa del progressivo ridursi dei costi, ponendo gli installatori di fronte a problematiche di vario tipo.
L’impresa infatti deve essere in grado non solo di orientarsi essa stessa nel mare magnum di tecnologie che si aggiornano ad una velocità sempre maggiore e di consigliare il cliente nella scelta più adeguata alle proprie esigenze. Deve essere in grado – ed è naturalmente l’aspetto di maggior rilevanza – di realizzare delle installazioni che possano offrire un livello qualitativo adeguato in ambienti (domestici o di ufficio) che sono spesso obsoleti e che poco si adattano alla predisposizione di apparecchiature e dispositivi ad alta tecnologia.
D’altra parte innovazioni tecnologiche come la televisione satellitare, il digitale terrestre, le comunicazioni wireless - e tutto quello che va generalmente sotto il nome di domotica (in senso lato) – hanno raggiunto un livello di pervasività nella vita domestica e di piccoli uffici che rappresentano un fattore competitivo e di crescita, per le imprese interessate, che deve essere affrontato in modo efficace.
 
Contesto di riferimento
Il mercato della domotica a livello regionale e provinciale, come del resto in tutta Italia, è ancora a livello sostanzialmente di nicchia ed attualmente i sistemi di sicurezza ed i teleservizi rappresentano circa l’80% degli investimenti (dati Sistema Casa, 2003). Per il prossimo futuro, la tendenza è invece di una decisa crescita del mercato complessivo, con sempre una maggiore percentuale legata al comparto della “home automation”. Lo sviluppo del mercato dipenderà in larghissima parte dai nuovi servizi che potranno essere offerti e dalle nuove tecnologie impiantistiche, che abbasseranno notevolmente i costi di installazione, sia per le abitazioni di nuova costruzione che per quelle oggetto di ristrutturazione. La riduzione della dimensione media della famiglia e l’invecchiamento della popolazione costituiscono alcuni degli elementi che determinano cambiamenti negli stili di vita ed inducono, nell’ambito della gestione domestica, nuovi bisogni in termini di comfort e relax, sicurezza, risparmio energetico, facilità di installazione ed interfacce “user friendly”.
Le recenti ricerche di mercato indicano che l’attuale offerta di sistemi domotici è rivolta prevalentemente verso un’utenza di fascia medio-alta. Per il successo del settore è però necessario che in futuro, attraverso una riduzione dei costi ed una diffusione della conoscenza dei vantaggi ottenibili, l’offerta possa essere indirizzata a tutti coloro che possono beneficiare delle soluzioni domotiche per il miglioramento della qualità della vita (si pensi, ad esempio, alla categoria dei disabili).
Appare dunque evidente la necessità di intervenire su più fronti, per favorire lo sviluppo di un settore di mercato molto promettente e garantire la competitività delle aziende in esso coinvolte.
Il presente progetto si propone di intervenire esattamente nel contesto sopra delineato, fornendo alle imprese della provincia di Arezzo, che operano nel settore, personale in possesso delle competenze innovative necessarie al miglioramento della loro competitività e ad un loro più efficace posizionamento sul mercato, favorendo inoltre il loro rapporto col mondo della ricerca scientifica e tecnologica. Quest’ultimo aspetto risulta di importanza fondamentale, dato l’elevato contenuto tecnologicamente innovativo presente negli interventi legati alla domotica, e consente l’instaurarsi di un circolo virtuoso capace di apportare numerosi benefici alla crescita economica del territorio.
 
Destinatari
Il progetto si rivolge ai dipendenti delle piccole imprese che vogliono specializzarsi per operare nel settore dell’impiantistica domestica e di ufficio, con la finalità di sviluppare competenze professionali nel settore delle tecnologie avanzate per la domotica; in particolare si farà riferimento alle problematiche della standardizzazione e dell’integrazione con le tecnologie del digitale terrestre.
Il corso è dedicato ache ad imprenditori,per i quali è possibile prevedereanche il voucher da utilizzare presso enti riconosciuti a livello nazionale.
 
Contenuti
  • Introduzione alla demotica: Basi della domotica, integrazione dei sistemi. Dall’impianto tradizionale all’impianto demotico;
  • Automazione domestica 1: Regole di base (My Home filare, My Home base, My Home Risparmio Energia);
  •  Automazione domestica 2 :scenari domotici My Home filare, My Home base, My Home Risparmio Energia;
  • Automazione domestica 3:  (My Home Radio);
  • Termoregolazione: Introduzione. Configurazione degli impianti. Analisi della centrale di termoregolazione;
  • Antintrusione: Cenni alle normative vigenti per la realizzazione di impianti antintrusione e relativo livello di prestazione (CEI 79/2 - 79/3);
  • Antintrusione: applicazioni evolute Descrizione delle applicazioni evolute di maggiore interesse;
  • Integrazione dei sistemi 2: L’interfaccia F422. La modalità 4: interfacciamento antintrusione-automazione. Videocitotelefonia/videocontrollo domestico;
  • Analisi dettagliata dei sistemi videocitotelefonici 2 fili: dimensionamento degli impianti;
  • Diffusione sonora: Dimensionamento degli impianti; configurazione. Integrazioni con il sistema videocitofonico 2 fili;
  • Sistemi di supervisione e controllo locale: Touch-Screen, Video Display, Video Station.Cablaggio multimediale.
  • Guida CEI 306/2:cenni. Distribuzione multimediale: la predisposizione dell’impianto;
  • Supervisione e controllo degli impianti in locale.
  • Presentazione dei webserver: i diversi modelli e le loro caratteristiche.
Durata complessiva del corso di formazione 68 ore così distribuite:
 
Ø      Aula: Durata: 20 ore
Ø      Laboratorio per esercitazioni 20 ore
Ø      Studio Individuale in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro Durata 8 ore
Ø      Project Work Personalizzato presso la propria azienda. Durata : 20 ore di cui 8 ore con l’assistenza di un consulente
 
Per Informazioni:
 CEDIT Tel.055.489597 Fax 055.482942   E-Mail cedit@cedit.org
 
 

 

NEWS & EVENTI

Pubblicati i bandi per i progetti "drop out" a Prato

Opportunità per i giovani che hanno interrotto gli studi (con più di 15 anni), sono aperti i bandi per candidarsi ai corsi gratuiti per le qualifiche professionali biennali di:

Operatore Elettronico

Estetista

Acconciatore



leggi tutto…

Pubblicata la graduatoria del corso IFTS LOGICA.MENTE
Comunichiamo che è stata pubblicata la graduatoria di ammissione al corso. Questa è scaricabile dalla sezione del sito PROGETTI > IFTS LOGICA.MENTE
leggi tutto…

Leggi tutte le news

 

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per ricevere le novità comodamente nella tua email.

Iscrizione newsletter

 

CERTIFICAZIONI

Agenzia Formativa Accreditata dalla Regione Toscana cod. FI0039
 
Certificazione Qualità ISO 9001:2008 per attività di Formazione, Orientamento e Ricerca
 
Iscrizione al Registro MIURSTper le attività di Ricerca
 
Accreditiamento Consorzio COOPECO programmi AL INVEST
   
HOME    |    AZIENDA    |    SERVIZI    |    PROGETTI    |    CORSI    |    NEWS & EVENTI    |    CONTATTI    |    INTRANET
CEDIT - Via Giovanni del Pian dei Carpini,34/38- 50127 Firenze - Tel. 055.489597 / 055.4620117 - Fax 055.482942 - cedit@cedit.org
P.iva: 04171020482 - R.I. Tribunale di Firenze n. 55853 - Cap. Sociale Euro 50.000,00 i.v.
© 2006-2007 CEDIT S.cons.rl. - Tutti i diritti riservati - Privacy - powered by QNT Technology