(+39) 055-489597 oppure (+39) 055-4620117 cedit@cedit.org

Confartigianato Imprese Toscana, tramite la propria agenzia di riferimento CEDIT, mette in azione una serie di interventi formativi e di aggiornamenti tematici in materia di prevenzione, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, finanziati a valere sui fondi INAIL. Le attività, raggruppate in otto distinti ambiti, hanno come target i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza generica, territoriale e di sito produttivo, i responsabili dei servizi di prevenzione e protezione oltre agli addetti stessi che non ricoprono tali ruoli. Il portale Inail aprirà la campagna di adesioni a partire da martedì 14 marzo 2023. Le candidature scadono venerdì 9 giugno 2023.

Molti i vantaggi per i datori di lavoro che aderiranno: le attestazioni rilasciate possono concorrere all’attribuzione di punteggi aggiuntivi nella partecipazione di Gare pubbliche in tema di “Formazione per il personale impiegato nell’appalto in tema di formazione aggiuntiva rispetto a quanto già previsto in forma obbligatoria dal DM 269/2010”, in più è prevista la riduzione del tasso medio di tariffa INAIL 2023 prevista dall’articolo 23 delle “Modalità per l’applicazione delle Tariffe dei premi”, approvate con decreto interministeriale 27 febbraio 2019.

Di seguito il catalogo per aree tematiche e tipologia di target interessato. Per aderire è possibile inviare a schettini@cedit.org la scheda di interesse, scaricabile cliccando qui. Per info è disponibile Elisa Schettini al numero 3355387725.

 

AMBITO DELLE RELAZIONI Costruzione e promozione delle relazioni con tutti i soggetti interni ed esterni all’organizzazione (reti, flussi comunicativi, modalità per proposte e partecipazione)
AMBITO GESTIONALE Analisi delle problematiche degli ambienti di lavoro e delle situazioni lavorative (analisi di processo, analisi degli infortuni e dei quasi incidenti)
AMBITO VALUTATIVO E DOCUMENTALE Raccolta, elaborazione e registrazione di informazioni relative a tutti i rischi presenti in azienda (analisi del DVR, rischi tradizionali e rischi emergenti)
AMBITO DELLE ATTIVITÀ LEGATE AL RUOLO Formulazione di proposte e partecipazione alle attività di pianificazione e gestione della salute e sicurezza del lavoro in azienda
AMBITO TECNOLOGIE DIGITALI Dispositivi e sistemi di nuova generazione; conoscenza e gestione di tecnologie digitali abilitanti
AMBITO INNOVAZIONE ORGANIZZATIVA La trasformazione digitale: la riorganizzazione dei processi produttivi e le modalità di lavoro a distanza
AMBITO RISCHI PSICOSOCIALI (STRESS E MOBBING), VIOLENZE E MOLESTIE Analisi del fenomeno delle violenze e molestie sul luogo di lavoro e strategie di prevenzione
AMBITO COMPORTAMENTALE La percezione del rischio e le tecniche di gestione dell’errore umano

Proposta progettuale

BENEFICIARI

AREE TEMATICHE

totale ORE FORMATIVE

LAVORATORI

Ambito tecnologie digitali; Ambito innovazione organizzativa; Ambito comportamentale.

Ambito rischi psicosociali (stress e mobbing), violenze e molestie;

16

RSPP

Ambito delle relazioni; Ambito gestionale; Ambito valutativo e documentale; Ambito delle attività legate al ruolo; Ambito innovazione organizzativa; Ambito rischi psicosociali (stress e mobbing), violenze e molestie

24

RLS/RLST/RLSSP

Ambito delle relazioni; Ambito gestionale; Ambito valutativo e documentale;

Ambito delle attività legate al ruolo; Ambito rischi psicosociali (stress e mobbing), violenze e molestie

20